risposte

ciao Martin,

sono contenta che siate arrivati ad una meta +0- stabile anche se spero che vorrete continuare a scrivere sul blog e che riusciate anche a coinvolgere altri.
Scusate se sono stata latitante, ma quaest’anno il lavoro ha richiesto tempo e dedizione e speriamo dia i suoi frutti così da poterci anche noi nuovameente inoltrare sulla via dei viaggi.
Per quanto riguarda commenti e pettegolezzi ne ho parecchi, ma non so se sono nello spirito… mi limeterò a raccontarti un po’ di fatti, prima però,
rispondo a un po’ di domande

Nessun problema per le refernze professionalii, accertati solo di darmi come referente e se in caso dai il mio nr di cell. . Magari mandami una cp aggiornata del tuo cv.. sul fronte no profit l’attività ha preso una piega “pro bono”, nel senso che stiamo distribuendo comunicati gratuitamente: siamo riusciti ad interessare così l’università di Pv che contribuirà al progetto con stagisti e forse si riaprirà il progetto (da te in linea di pensiero proposto a suo tempo) con un ciclo formativo alimentato dal corso di laurea http://noprofit.lulop.com/index.php.

Per quanto riguarda tuo zio credo che la cosa migliore sia che si metta in contatto direttamente con me o Lorenzo, mandandoci una mail

Il bimbo peloso è un po’ disubbidiente e scappa ogni tanto. Gli ha fatto compagnia Mordicchio un paio di volte e so che stanno rimettendo a posto la staccionata per vedere di arginare il problema. Tiziana, come te, pensa che come Lapo anche Mordichhio porti in giro Tex . Certo è che questo tuo cane non perde occasione di socializzare. Ne sa qualcosa anche il propietario delle mucche al pascolo nel bosco di Scevola: lo ha riportato a casa (tra l’altro a casa nostra convinto che ne fossimo i padroni) un paio di volte.
C’è stato anche un piccolo episodio di violenza: un giorno viene a trovarci Tomas con i cavalli e i cani ,non so bene per quale motivo, Tex e il suo maschio prendono a ringhiarsi e poi si afferrano. Li abbiamo dovuti separare tirandoli per la coda. A parte questi piccoli incidenti mi sembra che il peloso se la passi abbastanza bene.

I nostri figli e quelli degli Andreolli vanno tutti a scuola insieme trasportati dalla mitica panda alla guida Caroline fedele compagna ops, moglie di Vinicius.
Vinicius passa le sue giornate davanti al computer, studia, o così ci dice. Credo che rimarranno entrambi per un po’ visto che anche Caroline ha intenzione di iscriversi all’università non appena il suo italino migliorerà

Arianna passerà presto dallo stagismo al lavoro con lulop, Stefano fa oramai parte dei nostri e Luca si è trasferito anche lui a Boschi in una delle stanze della casa vecchia. Michele millanta l’acquisto di una macchina, ma per il momento ,come il nostro nuovo e apprezzatissimo stagista Jan, approfitta del sevizio navetta (Panda Caroline).
Illusi e abusati dai soliti fornitori di rete, sognamo banda larga a profusione da poter diffondere e condividere con il resto degli abitanti della zona. Invariabilmente delusi rimaniamo però ancora alla mercè di telecom con i soliti alti e bassi e demoralizzanti periodici periodi di isolamento.

Tomas va spesso a cavallo con Lorenzo io invece mi intrattengo in lunghe chiacchierate e stiamo meditando di mettere su un piccolo teatro cooperativo dove cantare, leggere, interpretare sul prato e tra amici e conoscenti a turno.

Con gli Andreolli si è discusso e pianificato più volte su investimenti futuri che vanno dal dividere l’acquisto di un trattore a costruire una casa comune sull’albero. Per il momento sono solo chiacchiere ma questa primavera io e Flavio innaugureremo probabilmente un orto comune.

Il parco cani si è ingrandito. Infatti abbiamo avuto altri due resi: Scheggia e Charly, anche loro accusati di fare troppi giri in giro, ma da quando sono arrivati (un paio di settimane) non si sono mai mossi e purtroppo hanno ingannato il tempo rosicchiando tutto quello che è a loro portata.

Il campo di fronte al nostro è stato venduto da Massimiliano a Scevola, siamo riusciti a trovare un’accordo per rientrarne in possesso per due terzi non appena acquisita la qualifica di imprenditori agricoli. Anche Massimiliano è diventato un frequentatore + assiuduo dei Boschi. Abbiamo comprato da lui olio toscano e avendo distribuito campioni tra amici ogni tanoto torna a consegnarne una cassa.

In piazza hanno costruito una nuova casa e penso che in primaverà sarà anche finita

Insomma all’appello manca solo la famiglia dei tedeschi che sta in Africa

Rimane il mistero delle cose che hai spedito e non sono mai arrivate

Di a Tuo padre che ho ricevuto il messaggio e non ho risposto perchè sono una pigra, ma che la batteria è stata scollegata la settimana dopo che Giulia ha lasciato Boschi.
A proposito, che ne sai dei lavori che dovrebbero aver lugo nella vostra futura dimora ?

Abbraccia per me chi puoi. Spero di rivedere tutti e ognuno di voi nel + breve tempo concesso al nostro destino di vite riunite per caso dal confluire di due fiumi

Priscilla

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *