Mille sveglie ticchettanti

questa è una cosa molto difficile, non importa in che forma la debbo articolare, devo prima estrarla da me
istinto
proprio mentre sono lì,  sento che me ne devo andare, non ho voglia di dire nulla ne mi aspetto che mi si dica nulla
Poi quando sono lontana mi viene il dubbio che forse avrei dovuto chiedere di +, farmi spiegare…
E’ da un po’ che dico che non voglio + essere una sua paziente e mi chiedo perché
Poi oggi ho letto una frase a proposito di sveglie che funzionano occasionalmente e alle quali ci ribelliamo perché non ne capiamo il motivo
E poi ancora ho letto che queste sveglie sono solo una  procedura messa in essere dal maestro e dai suoi allievi per cercare un risveglio permanente dalla nostra condizione di dormienti.

Ragione
Se l’allievo non si affida al maestro, deve andarsene. …Ciò non gli farà alcun bene, ma …meno male della menzogna , della soppressione della verità, della resistenza o della sfiducia…
La fiducia è necessaria al risveglio, ma un cattivo maestro può produrre solo risultati negativi
Per raggiungere il risveglio bisogna convincersi di essere nulla
per rinascere bisogna morire prima di morire
Cosa farai per riportare almeno una parte di ciò che hai visto in uno stato di coscienza aumentato ,all’attuale stato di coscienza?

Sentimento
Ho bisogno di tutto eppure di niente.
L’amore terreno esiste per dare coraggio, a chi  non ne possiede, di amare se stesso
Sei autarchica hai solo due pori aperti e vuoi chiuderti anche quelli
Bisogna avere la forza di sollevare le palpebre e vivere senza compiangersi per innamorarsi ogni giorno di +
Queste sono le cose come vengono in un ordine leggero e profondo, come ciondoli di caramello,  che ti invogliano ad aprire la bocca, lunghi come pugnali che affondano e rimestano il poltaceo denso del mio desiderio di essere io 

Non c’è chiarezza, non quella chiarezza limpida e sequenziale che tutti desideriamo. Pezzi di metalli preziosi sul fondo di un secchio pieno di un liquido torbido giacciono insieme a viscide frattaglie e taglienti spezzature arrugginite.

La mano incerta non sa se ritrarsi o rimanere immersa, se muoversi o giacere in attesa.
Stanca 
Dormire per sempre  
Mille sveglie ticchettanti che molti prima di me hanno faticosamente caricato. 
Se sentirò la prossima mi sveglierò…  per un attimo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *