Ieri oggi iogi

Tempo: è solo un momento, ma anche un momento ha una sua lunghezza, l’attimo di una montagna potrebbe corrispondere alla vita di una generazione umana. qui sulla terra e oltre nello spazio potremmo essere vissuti e morti molte volte…
La memoria è in effetti il nostro tempo. senza memoria il tempo non esisterebbe. Senza memoria nulla potrebbe compiersi?
Ma se è così come ha fatto la cellula a specificarsi per diventare corpo, occhio, materia grigia…?
La ragione è frutto della memoria e la memoria è il disco “finito” sul quale gira il file dell’esistenza.
Qualcuno mi ha chiesto “hai trovato l’amore della tua vita?”
Ho risposto “molte volte”
– quindi hai vissuto molte vite?
a pensarci deve essere così, ma non ne sono cosciente, mi è sembrato solo di crescere da un amore all’altro, come in una condizione che può essere quella di un bambino e poi di un adulto. Sempre io ma un’altra. Sempre l’amore della mia vita ma un altro
– ce n’é uno che si sia trovato per così dire nella vita eterna?
l’ultimo è sempre quello eterno. Come l’ultimo ricordo di quelli che non ci sono +; saranno per sempre e loro nemmeno lo sanno di avere questo privilegio. Nemmeno l’ultimo lo sa di avere questo onore.
– Già quello che si può sapere e se non sei eterno, lo sai quando arriva l’altro.
Per rimanere nelle metafora a volte si vivono vite parallele, li secondo me nasce la speranza di un incidente di percorso, di qualcosa al di fuori del disco finito, esiste la possibilità di imbattersi in quel tu bambino, lui e tu adulto, in simultanea, accade te lo giuro, a me è successo
– E poi?
E poi è amore eterno…ma non è di questa vita, inizia prima, di questo son certa, se finisce non lo so perché come ho detto non sono cosciente, non di quello che viene dopo. Preferisco pensare che il dopo non esiste…esiste solo il prima che poi è solo oggi oggi oggi…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *