diversità eternità

Due formiche nere corrono su un autostrada di ferro smaltata di nero. Mi chiedo cosa vedono e cosa sanno di ciò che vedono. Non è un autostrada ma la parte piatta e parallela al terreno di un balconcino in ferro battuto. Ospita un cuscino e si lega alla struttura del terrazzo attraversando le pulere. Io che sono sdraiata sul cuscino, ho un’ ottima visuale di ciò che accade sull’autostrada di ferro, vedo certo, ma non so nulla ne capisco.
Certe volte penso che questa sia una palestra dove compiamo innumerevoli sforzi per raggiungere o allontanarci da realtà molto + piccole o anche straordinariamente + grandi, senza contare quelle di eguale taglia e specie di cui non comprendiamo quasi nulla

Si esprime in questo mondo una volontà di essere diverso così ben rappresentata, che mi fa domandare a che si deve tanto impegno e tante risorse impiegate nell’unico scopo di distinguersi.
Quest’anarchia di forme in divenire potrebbe essere una forza di volontà assai grande e specifica e noi tutti farne parte ignari.Oppure potremmo essere proprio noi a determinarla nel tentativo disperato di presiederla.
C’è la possibilità di cambiare un videogioco giocandoci?
Se la risposta è no ecco perché il gioco dura poco

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *