All posts by priscilla

Cara Carla

perdona il mio assenteismo ingiustificato
Non scherzare, la tua camera è li che ti aspetta,magari un po’ chiusa e impolverata

Ho chiesto al papà di Tabata di dare un occhiata alla macchina, di cui credo avrai bisogno, staccare la batteria è sicuramente un ottima precauzione ma poi si suppone che uno la sappia riattaccare e se si trattasse di me avrei qualche dubbio.
Tabata mi è venuta a trovare e abbiamo parlicchiato un po’ di tutto ma specialmente della residenza di Boschi.

Qui si sono tutti dati all’edilizia il mattone va + del pane sempre tutti occupati e molto cari, gli operatori palazzinari, per non parlare degli artigiani ai quali chiedi preventivi prima di natale e non se ne sa nulla nemmeno per pasqua.
Tra tutte le esperienze di ristrutturazione la persona che + mi è semrata appagata (non ho sentito lamentele, ma elogi) è Corinna Colombo. Forse quando vieni potresti scambiare due chiacchiere con lei che a quanto ne so ha fatto tutti interventi conservativi ma proprio per questo a mio avviso difficili da realizzare e questo mi fa pensar bene degli operatori che ha scelto.

Ho molta voglia di vederti, cerca però di darti una sbiancata prima di arrivare o i geometri locali ti prenderanno poco sul serio (è la condanna di chi vive sudandosi il pane al sole) e se li trovi portami qualche seme di piretro
priscilla

amiche di downunder

Ciao Brbara,
è sempre un piacere sentirti,
Da questa parte del globo come saprai dal mio blog succedono forse le stesse cose che da qella a testa in giu solo che le giornate in inverno sono molto corte e il tempo sembra passare + velocemente.
Come si sono evolute le questioni familiari?
Tua madre? Giorgio?
Spero che venendoin italia tu riesca a ritagliarti un po’ di tempo magari per passare qualche giorno qui da noi
Questo per me è il periodo peggiore dell’anno perchè si apre la voragine bdjet da fare per l’anno fiscale in corso.
Sono sempre fra computer(proposte, ordini, acquisti) e visite ai clienti.
Spesso penso alla mia vita da australiana spensierata con pochi pensieri e quasi niente da fare tutto il giorno.
Non mi lamento perchè le cose vanno bene ma non posso non notare che giorno dopo giorno il mio corpo e la mia mente subiscono trasformazioni permanenti.
Vorrei avere un week end che durasse almeno una settimana e un paio di mesi di vacanze all’anno.
sono le 5 di mattino qui e io non riesco a dormire, probabilmente tu ti stai preparando ad andare a letto, li è ancora estate, qui inverno. insomma siamo proprio agli antipodi.
é qualche giorno che un’altro vitello(più in carne , con corna e il resto) si è stabilito da noi, bruca nell’orto, dorme nella gabbia dei polli. Io amo tutti gli animali ma le vacche fnno un sacco di cacca e vicino a loro ci sono mosche anche d’inverno. Basta questo per farmi riflettere sui motivi dell’intolleranza, quello che è troppo diverso da noi o lo assimiliamo( na vacca è un po’ difficile da rendere nostro simile) o lo assoggettiamo(alleviamo trinceriamo, macelliamo) Questa vacca che è venuta in vacanza da noi ci mette in crisi, non sappiamo come comportarci, parliamo più della vacca che di tutto il resto della nostra incasinata vita, come se fosse un sassolino incastrato tra le noste mucose di mollusco.
Ripensando a Sydney me la figuro proprio come un grosso mollusco pieno di sassolini diventati perle irrorate dalla saliva dell’indifferenza, dove tutti curano il loro piccolo spazio e nessno perde tempo a provare a calarsi nella realtà dell’altro. Tutti lucidi e un po’assopiti, sprofondati nel confort rigenerante e morbido della grossa conchiglia che provvede per tutti generando ogni giorno ricchezza.

Dammi tue nuove, via blog o mail come preferisci ma dimmi di te
he ne è di Barbara? raccontami di tutti
un abbraccio
Priscilla

non abbiate paura non vendo nulla al massimo compro

GheoCiao Priscilla,

meno male che c’e’ il tuo blog cosi ogni tanto riesco a sapere qualcosa di te quando rispondi a Martin. Io di queste cose tecnologiche non capisco niente e non so neanche come risponderti. Spero che questo indirizzo sia corretto e che tu riesca a leggere quello che ti scrivo e magari rispondere….

Ciao Barbara
è un piacere ricevere posta da te
L’indirizzo che hai usato funziona, ma se vuoi rispondere sul mio blog basta che clicchi su Comments alla fine del testo e ti ritrovi a leggere i commenti degli altri oltre a poterne scrivere uno tuo. Lo dico anche per tutti quelli che non hanno ancora osato farlo.
Il blog è li per questo, per essere usato da tutti e non solo da me se no che blog è?

Ciao Priscilla,é stata una gioia ricevere tue notizie!!Quando capita
salutami”quel cugino che aspetta due gemelli”se ancora si ricorda di me(si
chiama Gianluca???).Poi vorrei vederti al più presto visto che capiti a Roma
così di frequente:sarò davvero felicissima di rivederti!!!!Fatti viva appena
hai un attimo!!!Spero di venirvi a trovere fra qualche anno,quando Filippo
sarà più grande e potrà stare qualche giorno senza vedermi.Non vedo l’ora di
viaggiare un pò ed andare a trovare i miei amici sparsi per l’Italia!!Ti è
piaciuta la foto che ti ho mandato?So benissimo che hai due figli:non ti
ricordi che ti ho telefonato a Lipari dopo la nascita di Geo?Mandami una
foto della tua famiglia così vedo quanto sono cresciuti i piccoli!Ti penso e
mi manchi molto,un bacione,Rosa Maria.

Ciao RosaMaria,

spero che tu non intenda aspettare che tuo figlio faccia il militare, anche perchè hanno sospeso la leva obbligatoria.

Se non riusciamo a vederci almeno raccontami di te e di quello che succede in quelli di Roma (naturalmente sul blog) meglio rtrovarsi virtualmente che non ritrovarsi affatto

baci Priscilla

Cose che capitano

mucche alla riscossa

se abiti in una grande città ti può capitare di tutto ma se abiti a boschi di Travacò e non hai chiuso il cancello, può succedere di adottare un vitello di poche ore, magari abbandonato dalla mamma in un campo. Mamma che non si trova e piccolo che ha fame. Telefoni a parenti e amici ma nessuno che sappia di chi è sta piccola quadrupede scalciante.

Scevola, propietario dei boschi mi dice”mettila in forno” ma io non mangio carne e nemmeno voglio un cucciolo di mucca seppellito nell’orto. Compro il biberon da mucche, faccio un giro di telefonate e alla fine due ore di lavoro e un po’ di espedienti… la piccola mucca ha mangiato e passato la notte nel nostro garage. I cani hanno dormito fuori e noi non abbiamo dormito affatto perchè i primi abbaiavano e la seconda rispondeva di muggito.

Questa mattina alle 8 il pastore o mandriano, non so, è venuto a reclamare il cucciolo. Mi ha detto:”ma come ha fatto lo sa che è difficilissimo che una vitella appena nata succhi dal biberon? ”

Gli ho risposto:”Quasi difficile come trovare un vitellino abbandonato fuori dalla tua porta di casa”

risposte

ciao Martin,

sono contenta che siate arrivati ad una meta +0- stabile anche se spero che vorrete continuare a scrivere sul blog e che riusciate anche a coinvolgere altri.
Scusate se sono stata latitante, ma quaest’anno il lavoro ha richiesto tempo e dedizione e speriamo dia i suoi frutti così da poterci anche noi nuovameente inoltrare sulla via dei viaggi.
Per quanto riguarda commenti e pettegolezzi ne ho parecchi, ma non so se sono nello spirito… mi limeterò a raccontarti un po’ di fatti, prima però,
rispondo a un po’ di domande

Nessun problema per le refernze professionalii, accertati solo di darmi come referente e se in caso dai il mio nr di cell. . Magari mandami una cp aggiornata del tuo cv.. sul fronte no profit l’attività ha preso una piega “pro bono”, nel senso che stiamo distribuendo comunicati gratuitamente: siamo riusciti ad interessare così l’università di Pv che contribuirà al progetto con stagisti e forse si riaprirà il progetto (da te in linea di pensiero proposto a suo tempo) con un ciclo formativo alimentato dal corso di laurea http://noprofit.lulop.com/index.php.

Per quanto riguarda tuo zio credo che la cosa migliore sia che si metta in contatto direttamente con me o Lorenzo, mandandoci una mail

Il bimbo peloso è un po’ disubbidiente e scappa ogni tanto. Gli ha fatto compagnia Mordicchio un paio di volte e so che stanno rimettendo a posto la staccionata per vedere di arginare il problema. Tiziana, come te, pensa che come Lapo anche Mordichhio porti in giro Tex . Certo è che questo tuo cane non perde occasione di socializzare. Ne sa qualcosa anche il propietario delle mucche al pascolo nel bosco di Scevola: lo ha riportato a casa (tra l’altro a casa nostra convinto che ne fossimo i padroni) un paio di volte.
C’è stato anche un piccolo episodio di violenza: un giorno viene a trovarci Tomas con i cavalli e i cani ,non so bene per quale motivo, Tex e il suo maschio prendono a ringhiarsi e poi si afferrano. Li abbiamo dovuti separare tirandoli per la coda. A parte questi piccoli incidenti mi sembra che il peloso se la passi abbastanza bene.

I nostri figli e quelli degli Andreolli vanno tutti a scuola insieme trasportati dalla mitica panda alla guida Caroline fedele compagna ops, moglie di Vinicius.
Vinicius passa le sue giornate davanti al computer, studia, o così ci dice. Credo che rimarranno entrambi per un po’ visto che anche Caroline ha intenzione di iscriversi all’università non appena il suo italino migliorerà

Arianna passerà presto dallo stagismo al lavoro con lulop, Stefano fa oramai parte dei nostri e Luca si è trasferito anche lui a Boschi in una delle stanze della casa vecchia. Michele millanta l’acquisto di una macchina, ma per il momento ,come il nostro nuovo e apprezzatissimo stagista Jan, approfitta del sevizio navetta (Panda Caroline).
Illusi e abusati dai soliti fornitori di rete, sognamo banda larga a profusione da poter diffondere e condividere con il resto degli abitanti della zona. Invariabilmente delusi rimaniamo però ancora alla mercè di telecom con i soliti alti e bassi e demoralizzanti periodici periodi di isolamento.

Tomas va spesso a cavallo con Lorenzo io invece mi intrattengo in lunghe chiacchierate e stiamo meditando di mettere su un piccolo teatro cooperativo dove cantare, leggere, interpretare sul prato e tra amici e conoscenti a turno.

Con gli Andreolli si è discusso e pianificato più volte su investimenti futuri che vanno dal dividere l’acquisto di un trattore a costruire una casa comune sull’albero. Per il momento sono solo chiacchiere ma questa primavera io e Flavio innaugureremo probabilmente un orto comune.

Il parco cani si è ingrandito. Infatti abbiamo avuto altri due resi: Scheggia e Charly, anche loro accusati di fare troppi giri in giro, ma da quando sono arrivati (un paio di settimane) non si sono mai mossi e purtroppo hanno ingannato il tempo rosicchiando tutto quello che è a loro portata.

Il campo di fronte al nostro è stato venduto da Massimiliano a Scevola, siamo riusciti a trovare un’accordo per rientrarne in possesso per due terzi non appena acquisita la qualifica di imprenditori agricoli. Anche Massimiliano è diventato un frequentatore + assiuduo dei Boschi. Abbiamo comprato da lui olio toscano e avendo distribuito campioni tra amici ogni tanoto torna a consegnarne una cassa.

In piazza hanno costruito una nuova casa e penso che in primaverà sarà anche finita

Insomma all’appello manca solo la famiglia dei tedeschi che sta in Africa

Rimane il mistero delle cose che hai spedito e non sono mai arrivate

Di a Tuo padre che ho ricevuto il messaggio e non ho risposto perchè sono una pigra, ma che la batteria è stata scollegata la settimana dopo che Giulia ha lasciato Boschi.
A proposito, che ne sai dei lavori che dovrebbero aver lugo nella vostra futura dimora ?

Abbraccia per me chi puoi. Spero di rivedere tutti e ognuno di voi nel + breve tempo concesso al nostro destino di vite riunite per caso dal confluire di due fiumi

Priscilla

Africa e blues

Cari amici,

suonerà strano, ma proprio dall’Africa mi permetto a fare pubblicità per uno spettacolo che si tiene stasera. Non mancate Fabrizio Poggi ed i suoi ottimi musicisti-amici! Non ditemi che c’è qualcosa alla TV o che i bambini sono ancora piccoli, per carità. Il blues deve essere più forte di fronte a questi impicci.

Per quanto riguarda il desert blues vi raccomando un CD di Ali Farka Touré e Ry Cooder. In Africa Orientale purtroppo niente deserto, ma piove tanto da fare soffrire e morire non poca gente. Per quanto concerne la Somalia ci pensano i neo-martiri. Ieri in fatti una donna si è fatta esplodere a Baidoa uccidendo otto persone.

Viva International Aids Day, soprattutto per la beata gente che può permettersi the antiretroviral drugs.

Statemi bene, fiö della nebbia. Alexander

Spaziomusica Via Faruffini Pavia

VEN 1 Dicembre
FABRIZIO POGGI e TURUTUTELA
Grande festa della musica popolare con: FABRIZIO POGGI E TURUTUTELA in concerto per presentare il loro nuovo splendido cd: “La storia si canta” . . Un commovente e sentito omaggio ai leggendari cantastorie pavesi e alle nostre mitiche mondine. Un disco e un concerto che riscopre e sottolinea
l’impegno e la passione civile della nostra musica popolare e squarcia il velo su quello che si può definire il vero blues italiano. Una serata ricca di buona musica e di prestigiosi ospiti e collaboratori presenti nel disco di Fabrizio e dei Turututela.
http://www.turututela.com

 
Previous photo Next photo Thumbnail page
 
   

babbo natale

Come mamma posso dire che è diventato sempre + difficile fare regali di natale soprattutto quando si tratta di giocattoli.

per i miei figli compilo questa lista per aiutare chi mi ha chesto: “ma cosa porta babbo natale a lupo e geo” e utilizzando il lato sociale del mezzo che sto usando, prego chi sceglie di rispondermi con il nome di quello che si è scelto e la rispettiva lista della figliolanza, siccome il tutto è pubblico tutti saranno al corrente e non si rischiano errori o doppioni
Geo:

Tartarughe paleopatrol
Playset covo delle tartarughe
Poweranger spd con moto
Maginext megattrex rosso
Cibertron trasformer leobreaker

la casa dei Gormiti
Lupo:

Piragna panic
Il mondo dei dinosauri clementoni
Lego exoforce 7704
Lego bionicle 8764 vezon e fenerakk
Monopattino
Lego football stadium

Carte lamin di Dragonball

per amore solo per amore

Storicamente, almeno per i cristiani, la nascita di un bimbo è la soluzione alla crisi, se si tratta di una crisi morale, etica, politica(intesa come dover scegliere da che parte stare).
Il bambino gesù nasce per risolvere la crisi e ancora oggi in maniera più o meno osservante lo ricordiamo.
Amore? si credo ci sia amore nello scegliere di avere un figlio, anche se lo si desidera per salvare la coppia, ma non credo che questo voglia dire amore per il partner, ma amore e basta, che vogliamo riversare in un figlio. Un figlio che se cresciuto con amore ci amerà.
Forse ci amerà più del partner, non è quello che sperano tutte le mamme?

in trincea

abbiamo avuto qualche giorno di duro lavoro.Telecom porta i cavi ma non fa scavi.
Lo ha detto il tennnnnnnnnico che si è presentato qui senza nemmeno un foglio o un metro per prendere due misure.
Sembrava reduce da una gara endurance-degustazione di vino novello e ogni volta che gli facevi notare che un palo stava per cadere o che la linea si stendeva sul prato alla portata di cani, topi e passanti, ripeteva: “non ce la faccio più mi gira la testa”
Ma in questi giorni è meglio non parlare di Telecom lo fanno gia tutti
IMAG05461.JPG
IMAG0547.JPG

vita di coppia 7.780.000 risultati

Che ci sarà mai da dire sulla vita di coppia, google non pensa, ricerca e produce sette milioni di risultati, abbondanti. Vita di coppia e figli solo 3.330.000.

Lo prendo come un segno, quando ci sono figli si parla molto meno della coppia. Quindi più figli ci sono meno se ne parla. E allora è vero che se sei in crisi fai un figlio così esci dal problema e non ne parli più.

Ma che ragionamento tutto femminile, scusa ma la coppia è eterosessuale, lui potrebbe decidere di comprare una macchina che se fosse satato soddisfatto non si sarebbe comprato mai : automobili su google più di 17.000.000 risultati; e poi le macchine una volta costavano un sacco di soldi, invece adesso è esattamente come fare un figlio: sull’onda dell’entusismo entri, fai il guaio, e paghi a rate

Certo poi sali in macchhina e nel silenzio si ricomincia a parlare della coppia, invece un bambino non sta zitto mai si fa sentire quando è più inopportuno non ti da il tempo di pensare e vuoi mettere la scusa “non ora il piccolo a fame” contro “non ora devo andare a controllare il livello dell’olio”?

Scusa ma non è più facile parlarne e risolvere il dannato problema di coppia?

Come si vede che sei un uomo, secondo te qual’è il problema?

Che ne so sei tu a parlare di problemi

Ecco vedi gli uomini non riconoscono mai i problemi, e se non li riconoscono come fai a prlargliene?

Ma scusa quella mamma che ha messo al mondo un secondo figlio per salvare il primo con cellule staminali provenienti dalla seconda gravidanza? non la avevi tanto criticata?
Si ma lei aveva buone possibilità di ritrovarsi con due figli malati al posto di uno, mettere al mondo un figlio non è come creare un clone per poi rubargli alcune cellule e giocare a dio in camera operatoria.
Forse, ma la coppia invecchia e i figli che crescono ti odiano per le scelte che hai fatto, così invece di avere un problema di coppia hai un problema di famiglia.

Vero, ma nel frattempo la coppia invecchia e forse diventa più saggia. Google 55.300.000 risultati

METTI UNA SERA A CENA

Metti una sera a cena, anzi a grigliata.
Gruppo molto eterogeneo, campo di attività tra le pù varie, scopo della serata:conviviale per alcuni sessuale per altri.
Comunque il succo è che se ti siedi con le gambe sotto a un tavolo bevi qualche bicchiere, le donne parlamo di case e di figli, gli uomini di politica anedottica o di sesso.

Tutto molto scontato non si sono dette ne sentite grandi verità tranne una: sessualmente la donna muore prima dell’uomo = In una coppia la donna deve essere + giovane di una decina di anni.

Penso che rimetterò questo giudizio ai i uomini e donne che pensano di avere qualcosa da dire in merito.

life is now

libro-inizio.jpgsembra lo slogan di Vodafone, ma non lo dice Totti, piuttosto un altro tipo di personaggio mediatico e sicuramente legato alle parole e non alle immagini eppure le immagini che usa sono le stesse:
“il passato è una scatola piena di illusioni. Sono ricordi dai quali cancelli ciò che non ti piace e rielabori ciò che ti piace. Il futuro è una scatola vuota;oggi lavoro domani in pensione andrò a pescare, e chi ti dice che ci siano ancora pesci domani. La vita è adesso. ”

libro-inizio.jpg

domanda di divorzio

26052006(011).jpgquando uno si sposa di solito fa festa per presentare la sposa,
Lo ha detto anche il prete all’ultimo a cui sono stata”siamo qui per accogliere Alessandro e Elke” nella nostra comunità”
Durante il matrimonio è stato celebrato anche il battesimo di una delle damigelle, insolito, anche perchè la bimba aveva 11 anni e con fatica l’avrebbero dovuta sorreggere in più d’uno per intingerla nella fonte battesimale. Fortunatamente uno spruzzo di acqua santa è stato sufficiente per presentare anche lei alla comunità.
Penso, anche quando uno intraprende l’ultimo viaggio, indipendentemente dal suo credo, la famiglia e amici organizzano una festa di estremo saluto: il funerale.
Perchè quando uno divorzia non è di rito nessuna festa? forse le comunità si possono lasciare solo indipendentemente dalla proria volontà e in maniera definitiva, anche se non ci si sposa in chiesa, anche se si celebra con un bicchiere di vino e la benedizione di una giornata di sole in compagnia di amici.

Sailing

It is time to go back, back to the days we travelled, back to times when home was there and we elsewhere.
Have a look at the past take inspiration for the time to come

for us in Africa it was 1999, but if you rather stay with this century take a look at Martin india mails