Ché non si può restare in nessun dove

649_54087510885_5129187_nConfondo, confondiamo il verbo con le parole, l’involucro con il suo contenuto, la definizione con l’indefinito…
La materia,poi un campo, poi un corpo si è evoluto finché ha volato, prodotto la fotosintesi, sviluppato la comunicazione verbale.
Mentre l’aereo atterra: un bosco, un fiume una casa. La casa, è la capacita dell’uomo di organizzarsi, esistere e creare. Cosa quel bosco e quel fiume sono, senza parole e senza pensieri, per il pioppo e per il falco?
Potessi dimenticare chi sono e dove sono, potrei forse essere compresa, invece solo comprendo e nemmeno sono certa.

One thought on “Ché non si può restare in nessun dove”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *